La mia droga (Illusioni)

A volte mi capita di vedere     https://www.youtube.com/watch?v=ymDvV8pmyIg   

cose astratte, quasi irreali.

E una preghiera si alza ogni

volta che sono sola.

La mia stanza allietata da cimeli immaginari,

prende sempre più forme incorporee

Viaggio senza sosta nel mondo dell ’illusione.

Illudendomi, illudo  le mie cose.

Le stesse persone che mi circondano.

Il mio futuro, questa vita.

Mi drogo ma non di marjuana

Ma di ben altra droga.

Tutta speciale, tutta personale.

Tutta Made In Me

In The Mood For Love Blog

Un dolore da ridere

Stamattina,

alla signora Pina,

la mia vicina,

è mancato il maritino.

Che grande confusione.

Che fiera di emozioni.

L’armadio sottosopra

Vestiti dappertutto.

Le scarpe dove sono?

I trucchi: ah! ci sono…

Lo scialle merlettato per caso ritrovato

Collane, anelli e ciondoli,

anche loro si son mostrati.

Oddio che dolore

Abbiate compassione

E’ proprio una fatica preparar la dipartita

 In The Mood For Love Blog             

 

Pietre ( Amiche care)

Pietre, ad una ad una vi ricordo.

Lasciate sulla strada della vita mia

La più piccola, in un giorno di pieno

inverno, mi entrò nella scarpa.

Non mi diede né fastidio, né dolore.

Si era intrufolata per scaldarsi un po’.

Ricordo anche te, la più paffutella.

Ti appostavi sempre dietro un ciuffo d’erba

per farmi lo sgambetto  e vedermi ruzzolare

Vi prendevo a piene mani, vi mettevo in girotondo.

Vi contavo e ricontavo; una, due, tre, tante eravate.

Amiche care,  preziose e belle.

Pietre silenziose e fedeli, custodi della mia acerba

vita. Spettatrici involontarie delle mie solitarie giornate

Gli anni son volati. La bambina di allora è andata via.

Voi, invece, sostate ancora su quella strada.

La strada di casa mia

In The Mood For Love Blog

http://www.youtube.com/watch?v=hS37-zgyz5Y

E’ un dolore

Il dolore,

non è grande, né piccolo.

Né tanto, né poco. E’ un dolore.

E’ solo. Non  è mai in compagnia.

Non ti accorgi del suo arrivo, non

dà avvisaglie. Con grande maestria,

con tattica sopraffina, si insinua fra

un sorriso e una giornata tranquilla.

A noi, inconsapevoli, disarmati, spensierati.

Ci lancia il suo guanto. Ci sfida, vuole il duello.

colpisce una, due, più volte. Poi si ferma, ci osserva,

ci inganna, ci lascia credere che ormai tutto è finito e,

aspetta. Possiamo iniziare a rialzarci, tamponare

le nostre ferite. Ma lui, mai domo, ci dà l’assalto finale.

Non accetta sconfitte. Anche oggi ha il suo trofeo da

mostrare al mondo

 In The Mood For Love Blog

Aka Sentimental blog

Aka Sonoqui’s  Blog